• Ripristino della visione nei non vedenti mediante protesi retinica fotovoltaica (Daniel Palanker, Stanford University, Stanford, CA)

    Ripristino della visione nei non vedenti mediante protesi retinica fotovoltaica (Daniel Palanker, Stanford University, Stanford, CA)

      Le patologie degenerative della retina conducono a cecità a causa della perdita dei fotorecettori in grado di “catturare le immagini”, i neuroni degli strati retinici interni che “processano le immagini”, invece, sono relativamente ben conservati. L’informazione può essere reintrodotta nel sistema visivo sfruttando la stimolazione elettrica dei neuroni retinici interni sopravvissuti. Alcuni sistemi di protesi retiniche basati su impulsi elettrici sono già stati testati nell’uomo e approvati per l’utilizzo clinico, però questi sistemi sono limitati da una risoluzione molto […]

    Continue reading »

  • La retina dei pazienti con AMD neovascolare trasformata in “fabbrica” di anti-VEGF: nuove strategie terapeutiche per rendere i pazienti affetti da AMD neovascolare indipendenti dalle iniezioni intravitreali

    La retina dei pazienti con AMD neovascolare trasformata in “fabbrica” di anti-VEGF: nuove strategie terapeutiche per rendere i pazienti affetti da AMD neovascolare indipendenti dalle iniezioni intravitreali

    I pazienti affetti da degenerazione maculare legata all’età (AMD) di tipo neovascolare sanno bene che i farmaci anti-VEGF, seppur efficaci nel contrastare lo sviluppo della loro patologia, hanno un effetto terapeutico limitato nel tempo e ciò li costringe a ripetere il trattamento periodicamente. La consapevolezza che la loro visione dipende da un farmaco, la necessità di recarsi spesso dall’oculista per le visite di controllo e l’esigenza di doversi sottoporre ripetutamente alle iniezioni intravitreali – con rischi di complicanze che, seppur […]

    Continue reading »

  • 8 OTTOBRE 2015: Macula & Genoma Foundation ONLUS insieme a IAPB per la Giornata Mondiale della Vista

    8 OTTOBRE 2015: Macula & Genoma Foundation ONLUS insieme a IAPB per la Giornata Mondiale della Vista

    Siamo lieti di comunicare che in occasione della Giornata Mondiale della Vista inizierà una collaborazione forte e prolifica con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS. Il nostro progetto è finalizzato a sensibilizzare e informare i pazienti e l’opinione pubblica circa le più avanzate ricerche in campo oftalmologico e le più moderne tecniche di prevenzione e cura delle patologie oculari di particolare rilevanza per la visione dei pazienti e di particolare rilevanza sociale. La Macula & Genoma Foundation ONLUS […]

    Continue reading »

  •  
  • Macula Today: Incontro rivolto ai pazienti affetti da patologie degenerative della macula e ai loro familiari per scoprire le realtà terapeutiche attuali e quelle del prossimo futuro.

    Macula Today: Incontro rivolto ai pazienti affetti da patologie degenerative della macula e ai loro familiari per scoprire le realtà terapeutiche attuali e quelle del prossimo futuro.

    Partecipazione gratuita con numero di partecipanti limitato. Per informazioni e richieste d’iscrizione: E-mail: maculatoday@gmail.com Le richieste saranno prontamente valutate in funzione della disponibilità e la conferma sarà inviata via mail (la presentazione della mail di conferma varrà come biglietto d’ingresso).  

    Continue reading »

  • DEGENERAZIONE MACULARE LEGATA ALL’ETÀ (AMD): lunga vita alla retina grazie agli integratori AREDS2

    DEGENERAZIONE MACULARE LEGATA ALL’ETÀ (AMD): lunga vita alla retina grazie agli integratori AREDS2

    L’assunzione giornaliera di integratori alimentari a base di vitamine antiossidanti e minerali determina un rallentamento della progressione della maculopatia degenerativa legata all’età di tipo atrofico (AMD atrofica). Chi l’ha stabilito? Lo studio di maggior rilevanza che ha portato a questi risultati si chiama AREDS (acronimo di Age-Related Eye Disease Study); si tratta di uno studio clinico condotto negli Stati Uniti dal National Eye Institute (NEI) nella seconda metà degli anni ’90. Com’è stato condotto lo studio clinico AREDS? Lo studio […]

    Continue reading »

  • Elisir di lunga vi(s)ta: lifesyle e alimentazione

    Elisir di lunga vi(s)ta: lifesyle e alimentazione

      Il nostro stile di vita influenza la possibilità di andare incontro a patologie legate all’età, fra queste la maculopatia, propriamente detta “degenerazione maculare legata all’età” (AMD). L’età di insorgenza di questa malattia è dopo i 50 anni, con 1 persona su 10 sopra i 65 anni che ne è affetta. Nel nostro canale ( www.oculisticatv.it ) forniamo informazioni sugli studi in corso orientati alla cura di questa patologia. Ma oggi vorremmo concentrarci su quelle persone che puntano sulla prevenzione […]

    Continue reading »

  •  
  • Occhi puntati sul Parkinson

    Occhi puntati sul Parkinson

    Alcune alterazioni della retina possono predire il decorso del Parkinson    CORONADO, California – Un nuovo studio presentato al meeting annuale dell’American Neuro-Ophthalmology Society, nel 2015 afferma che alcune alterazioni nella retina potrebbero predire l’evoluzione del morbo di Parkinson. “L’occhio è una finestra del cervello” afferma a Medscape Medical News il Dott. Manpreet Kaur, MD, del Centro di Scienze Oftalmologiche Prasad all’Istituto Centrale Indiano di Scienze Mediche a Delhi. Il Dr. Kaur insieme ai suoi colleghi, ha comparato 20 pazienti […]

    Continue reading »

  • Staminali Multi Tasking alla conquista della vista.

    Staminali Multi Tasking alla conquista della vista.

    Staminali Multi Tasking alla conquista della vista. Un’altra incredibile scoperta sull’uso delle cellule staminali che potrebbe rappresentare la cura per la cecità. Sempre più in pista e sempre più famose, le cellule staminali stanno divenendo delle vere e proprie star nel mondo scientifico della ricerca e della cura. Dopo gli esperimenti su cancro e HIV, le cellule “super star” potrebbero rappresentare la cura definitiva al problema della cecità, come dimostrato da un gruppo di ricercatori dell’Università di Southampton, scoprendo la straordinaria possibilità […]

    Continue reading »

  • Il linguaggio dei bambini alterato dalla vista

    Il linguaggio dei bambini alterato dalla vista

    Un recente studio ha dimostrato come nell’età infantile un disturbo visivo può essere determinante nello sviluppo del linguaggio. Vedere e parlare sono due azioni fondamentali nella vita di ogni essere umano e, in particolar modo, in quella dei bambini che sviluppano la loro primaria conoscenza e consapevolezza dell’essere grazie a queste due esperienze sensoriali primarie. Ma può la vista essere strettamente collegata al linguaggio, tanto da poterlo alterare? A questa domanda, apparentemente banale, ha risposto un team di esperti sul […]

    Continue reading »

  •  
  • Ocriplasmina: non è tutto oro quello che luccica

    Ocriplasmina: non è tutto oro quello che luccica

    Può una soluzione innovativa per un disturbo fastidioso alla vista avere degli effetti collaterali abbastanza rilevanti? Purtroppo si. SAN DIEGO – Forse il nome non vi dice granchè ma la Ocriplasmina è una portentosa molecola che, se iniettata nell’occhio, favorisce la cura per la trazione vitreomaculare, ovvero un anomalo distacco del vitreo dalla retina che pericolosamente può dannegiarne la struttura. Secondo un recente studio molti pazienti hanno mostrato alcuni effetti collaterali dopo essere stati sottoposti al trattamento con questa molecola. […]

    Continue reading »

  • Il grande potere delle statine

    Il grande potere delle statine

    Oggetto di dibattito e di ricerca per molto tempo, le statine, oggi, sono considerati dei farmaci che non aumentano i rischi di una patologia microvascolare diabetica. Tempo fa, quando si parlava di statine, ovvero di quei farmaci utili sia per combattere il colesterolo che per prevenire danni cardiovascolari in soggetti a rischio, l’ago di una immaginaria bilancia oscillava sempre più marcatamente: pur ben tollerate, le statine potevano avere delle pesante contro indicazioni, particolarmente connesse al diabete. Una nuova analisi condotta […]

    Continue reading »

  • Tv2000

    Formato Famiglia – Occhio alla vista

      Contatta il nostro team di esperti Iscriviti alla NEWSLETTER per essere informato www.oculisticatv.it un progetto informativo a cura della MACULA & GENOMA FOUNDATION – Comitato Scientifico: Oculisti: Prof. Dr. med. ANDREA CUSUMANO Prof. ANTONIO CIARDELLA Prof. FEDERICO RICCI Genetisti: Prof. ANGEL CARRACEDO ALVAREZ Prof. EMILIANO GIARDINA

    Continue reading »

  •  
  • Visita oculistica

    La terapia genica oggi: le applicazioni in oculistica

      La terapia genica si propone di curare le malattie di origine genetica intervenendo sul DNA del soggetto malato, ovvero andando a “curare” il gene o i geni coinvolti nell’insorgenza della malattia in questione. Questo approccio terapeutico può operare in modi diversi: permettendo a un gene “difettoso” di funzionare correttamente, impedendo a un gene “nocivo” di esercitare la sua funzione negativa sull’organismo o ancora inserendo nelle cellule del paziente un gene “estraneo” in grado di produrre una molecola capace di […]

    Continue reading »

  • Jules Stein Eye Institute

    Cellule staminali

      Le cellule staminali, in particolare le cellule staminali embrionali, sono da diversi anni al centro dell’attenzione del mondo biomedico per le loro potenzialità rigenerative. Queste cellule hanno una caratteristica straordinaria definita totipotenza, che consiste nella capacità di dare origine a diversi tipi di cellule del corpo, come ad esempio le cellule del cuore, del fegato o dell’occhio. Le cellule staminali embrionali hanno inoltre la capacità di dividersi un numero illimitato di volte, dando vita a un quantità molto grande […]

    Continue reading »

  • Visita oculistico

    Degenerazione maculare legata all’età (AMD)

      La degenerazione maculare legata all’età (AMD) è una patologia oculare che colpisce prevalentemente le persone di età superiore ai 50 anni; si tratta di una patologia in fortissimo aumento, tanto da rappresentare, nei Paesi tecnologicamente avanzati, la prima causa di cecità legale nella popolazione anziana. L’AMD è una patologia degenerativa che interessa la macula, la regione centrale della retina deputata alla visione fine e dettagliata che ci permette di riconoscere un volto, leggere, guidare… insomma quella che ci consente […]

    Continue reading »

  •  
  • tv2000: Andrea Cusumano

    SETTIMANA MONDIALE
    DEL GLAUCOMA (SMG).
    Il consulente scientifico
    di www.oculistivatv.it,
    Prof. Dr. med. Andrea Cusumano ne ha parlato con Monica Di Loreto su Tv2000

    In occasione della Settimana Mondiale del Glaucoma (SMG), organizzata dal 9 al 15 marzo 2014, il Consulente Scientifico del Sito www.oculistivatv.it, Prof. Dr. med. Andrea Cusumano è intervenuto in qualità di ospite al programma “Nel cuore dei giorni – Rosa”, condotto da Monica Di Loreto e in onda ogni giorno su Tv2000 (canale 28 digitale terrestre, in streaming su www.tv2000.it) alle ore 10.20 con replica alle ore 14.15. Lo spazio Rosa della Tv del Vaticano è interamente dedicato al benessere, agli […]

    Continue reading »

  • Occhio laser

    PUNTATORI LASER GIOCATTOLO: quali rischi corrono i nostri ragazzi?

    A rischio i giovani che utilizzano in modo improprio questi strumenti, acquistandoli spesso senza garanzie tramite internet L’esposizione da parte di adolescenti ai raggi generati dai puntatori laser giocattolo può causare gravi lesioni alla retina. A lanciare l’allarme sono stati alcuni ricercatori inglesi appartenenti ai Dipartimenti di Oftalmologia del Royal Hallamshire Hospital (Sheffield), dello Sheffield Children’s Hospital (Sheffield) e del Royal Bolton Hospital (Lancashire), dopo aver analizzato cinque casi di adolescenti, di età compresa tra i 9 e i 15 anni, affetti […]

    Continue reading »

  • Degenerazione maculare legata all’eta’ (AMD)

    DEGENERAZIONE MACULARE LEGATA ALL’ETA’ (AMD): lo studio Mahalo potrebbe rallentare la progressione dell’Atrofia Geografica (GA)

    Continua il trend di ricerca positivo del gruppo Roche. Il Prof. Dr. med. ANDREA CUSUMANO sottolinea che «Per la prima volta sembra aprirsi una concreta possibilità terapeutica per i pazienti che soffrono di Degenerazione Maculare legata all’Età (AMD) di tipo atrofico» ____________ Avviata dal gruppo Roche, la Ricerca denominata “Mahalo” potrebbe migliorare la vista dei pazienti affetti da Atrofia Geografica (GA), una forma avanzata della Degenerazione Maculare legata all’Età (AMD) di tipo atrofico, malattia progressiva, fino ad oggi irreversibile e altamente invalidante. Entrata nella […]

    Continue reading »

  •  
  • Donne

    GLAUCOMA: donne e farmaci contenenti estrogeni

    Assumere farmaci contenenti estrogeni durante la postmenopausa riduce il rischio di glaucoma Secondo una ricerca, condotta dalla Michigan State University e pubblicata sulla rivista Jama Ophthalmology,, l’assunzione di farmaci contenenti estrogeni ridurrebbe, anche se di poco la pressione oculare e di conseguenza, il rischio di glaucoma. Una conclusione alla quale è giunto il gruppo di ricercatori, guidati dalla Dott.ssa Paula Anne Newman-Casey, assistente professore di oftalmologia e scienze visive presso l’Università del Michigan Medical School, che hanno voluto indagare una […]

    Continue reading »

  • Attenzione agli Esami del Campo Visivo

    GLAUCOMA: Attenzione agli Esami del Campo Visivo

    Il campo visivo  standard per diagnosticare un danno glaucomatoso precoce nella macula centrale non è sempre efficace Porre maggiore attenzione ai controlli con la perimetria computerizzata nella diagnosi dei danni precoci causati dal glaucoma: è questo il monito dei ricercatori del Dipartimento di Psicologia della Columbia University (New York City), coordinati dalla Dott.ssa Ilana Traynis, al termine di uno studio condotto su 100 occhi di 74 pazienti affetti da neuropatia ottica glaucomatosa. I ricercatori hanno dimostrato che su 83 emicampi […]

    Continue reading »

 
 
  • Una nuova terapia genica potrebbe portare sollievo per i pazienti affetti da una grave malattia oculare

    Una nuova terapia genica potrebbe portare sollievo per i pazienti affetti da una grave malattia oculare

    Una nuova terapia genica per una frequente causa di cecità potrebbe determinare la fine delle invasive iniezioni effettuate mensilmente all’interno dell’occhio, secondo i ricercatori del Lions Eye Institute (LEI) di Perth, Western Australia.Il trattamento interessa la degenerazione maculare legata all’età (AMD) di tipo essudativa, la più comune causa di cecità nei paesi sviluppati. La AMD essudativa porta alla rapida perdita della visione e costa fino a 6 miliardi di dollari ogni anno nel mondo.Il Professore Ian Constable, principale ricercatore clinico […]

    Continue reading »

  • Portatili

    Gli smartphone diventano ‘eye-phones” con dispositivi a basso costo sviluppati da Stanford

    I ricercatori della Scuola di Medicina della Stanford University (Stanford University School of Medicine ) hanno sviluppato due adattatori economici che permettono al dispositivo smartphone di catturare immagini ad alta qualità della parte anteriore e posteriore dell’occhio. Questi dispositivi semplici da utilizzare anche per quelle persone che hanno una minima capacità nello scattare una foto dell’occhio e condividerla in modo sicuro inviandola poi al medico o memorizzandola in un archivio elettronico del paziente… (continua)   L’OCULISTA RISPONDE con il Prof. Dr. med. Andrea […]

    Continue reading »

 
 
  • Macula Today: Incontro rivolto ai pazienti affetti da patologie degenerative della macula e ai loro familiari per scoprire le realtà terapeutiche attuali e quelle del prossimo futuro.

    Macula Today: Incontro rivolto ai pazienti affetti da patologie degenerative della macula e ai loro familiari per scoprire le realtà terapeutiche attuali e quelle del prossimo futuro.

    Partecipazione gratuita con numero di partecipanti limitato. Per informazioni e richieste d’iscrizione: E-mail: maculatoday@gmail.com Le richieste saranno prontamente valutate in funzione della disponibilità e la conferma sarà inviata via mail (la presentazione della mail di conferma varrà come biglietto d’ingresso).  

    Continue reading »

  • Ricercatori

    Nuove terapie farmacologiche per il trattamento dell’edema maculare diabetico (DME)

    L’edema maculare diabetico (DME) è una grave complicanza della retinopatia diabetica, una patologia oculare che colpisce nel tempo la maggior parte delle persone affette da diabete mellito. Il DME colpisce soggetti diabetici di tutte le età e nei Paesi tecnologicamente avanzati è la principale causa di cecità legale nelle persone in età lavorativa; questa patologia assume pertanto una grande rilevanza dal punto di vista socio-economico.

    Il DME causa danni molto gravi alla macula, la regione centrale della retina responsabile della visione distinta e dettagliata, che ci permette di svolgere azioni di fondamentale importanza, quali riconoscere un volto, leggere, lavorare, guidare etc.

    Continue reading »

  • Ricerca

    Nuovi farmaci anti-VEGF per il trattamento dell’AMD essudativa

    La degenerazione maculare legata all’età (AMD) è una patologia dell’occhio che colpisce prevalentemente le persone al di sopra dei 50 anni di età.

    La AMD può presentarsi in due forme: la AMD atrofica, meno grave e a lenta evoluzione, e la AMD essudativa o neovascolare, più aggressiva e pericolosa e con decorso molto rapido. La AMD essudativa causa danni alla macula, la regione della retina responsabile della visione centrale, ossia la visione fine e dettagliata che ci permette di riconoscere un volto, leggere, lavorare, guidare etc. Oggi sono a disposizione diversi farmaci in grado di contrastare i meccanismi cellulari e molecolari responsabili del grave danno arrecato dalla AMD essudativa.

    Continue reading »

  •  
  • Microplasmina

    Trattamento farmacologico per la trazione vitreomaculare (VMT)

    Il vitreo è una sostanza a consistenza gelatinosa, trasparente e incolore, che riempie la cavità interna del bulbo oculare. In un occhio giovane e sano, il vitreo è perfettamente trasparente, omogeneo e compatto e consente perciò il passaggio inalterato della luce. Allo stesso tempo, la consistenza del vitreo permette il mantenimento della forma sferica dell’occhio e mantiene la retina adesa al fondo oculare.

    Il vitreo è costituito al 99% di acqua e da un’impalcatura costituita da fibre collagene e altre molecole che ne determinano la consistenza gelatinosa. Il naturale processo di invecchiamento comporta spesso alterazioni chimiche e fisiche del vitreo. Tali alterazioni, che diventano in genere evidenti dopo i 50 anni, possono portare alla rottura delle fibre che costituiscono l’impalcatura del vitreo, con conseguente liquefazione e contrazione del vitreo stesso.

    Continue reading »